Processo produttivo

 

NORTHSTONE® utilizza la speciale tecnologia italiana BretonTerastone, brevettata da Breton, leader negli impianti per la produzione della pietra composita.

1. IMPIANTO DI MESCOLAZIONE


Si preparano gli impasti mescolando cemento, acqua, aggregati lapidei, fluidificante e coloranti (tutti prodotti naturali).

Gli aggregati possono essere granulati di marmo, di granito, di quarzo o di altre pietre nelle granulometrie più adatte per ottenere il prodotto desiderato; si possono inoltre aggiungere all'impasto altri tipi di materiali, che contribuiscono a impreziosire il prodotto finito, come vetro colorato, conchiglie o specchi.

2. RIEMPIMENTO DEGLI STAMPI


L'impasto passa dalla mescolatrice all'apparecchio dosatore-distributore, che riempie gli stampi di formatura per ottenere le dimensioni che variano da 40x40 cm al 60x60 cm fino alla lastra di 153x68 con spessori che possono variare da 1 a 3 cm.

3. VIBROCOMPATTAZIONE SOTTOVUOTO


Gli stampi riempiti passano nelle macchine di vibro-compattazione sottovuoto, dove avviene la formatura delle mattonelle e/o delle lastre.

4. PRESA E INDURIMENTO


Gli stampi contenenti le mattonelle e/o le lastre compattate vengono impilati ad incastro e le pile vengono trasferite in un locale mantenuto a temperatura compresa tra 25° e 30° C, dove avviene la presa ed il primo indurimento del prodotto.

5. STAGIONATURA


Le mattonelle e/o lastre passano un periodo di riposo a temperatura ambiente per un'ottimale asciugatura in un deposito di prodotti semi-lavorati, i quali vi possono rimanere fino all'occorrenza.

6. FINITURE E IMBALLAGGIO


Il prodotto stagionato passa alla linea di lavorazione dove le mattonelle e/o lastre vengono calibrate, levigate, lucidate sul piano, finite sulla costa e sul bisello e infine asciugate.

La linea di lavorazione può essere equipaggiata per dare alla superficie dei prodotti aspetti diversi: levigato, lucidato, bocciardato, sabbiato, graffiato ecc.